sabato 12 gennaio 2013

Cancer Prevention Study II: contro il cancro alla bocca il caffè anche decaffeinato

Quattro tazze di caffè al giorno, anche decaffeinato, ridurrebbero di circa il 49% il rischio insorgenza del cancro alla bocca o alla gola. Lo hanno dimostrato gli studiosi dell'American Cancer Society di Atlanta (USA), secondo cui l'effetto non sarebbe riconducibile alla caffeina ma ad una delle centinaia di sostanze ad azione antiossidante presenti nella bevanda.
Dallo studio è emerso che gli stessi effetti non si sono riscontrabili nel tè, che pur contenendo caffeina, non protegge da queste forme tumorali.

Per arrivare a questa conclusione di autori dello studio hanno analizzato i dati relativi ai partecipanti al Cancer Prevention Study II, di cui 868 sono deceduti a causa di un tumore alla bocca o alla faringe. Lo studio delle loro abitudini alimentari ha svelato che indipendentemente da altri fattori di rischio, come il fumo e il consumo eccessivo di alcol, i forti consumatori di caffè hanno una probabilità quasi dimezzata di avere a che fare con questi tipi di tumore, ma nulla si sa riguardo ai meccanismi responsabili di questo effetto. “Il caffè – hanno spiegato i ricercatori - contiene numerosi composti biologicamente attivi che possono aiutare a ridurre il rischio di sviluppare un cancro e morirne. Nuove ricerche saranno necessarie per fare chiarezza sui meccanismi biologici attraverso cui il caffè può aiutare a proteggere contro questi tumori spesso fatali”.


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato ;)