venerdì 30 novembre 2012

Obesità infantile: aumentano i casi di "gambe ad X"

I bambini continuano ad aumentare di peso, e i difetti a carico delle ginocchia aumentano e possono arrivare a storcersi verso l'interno, avvicinandosi tra loro e dando vita a quelle che vengono definite ginocchia valghe, o più comunemente «gambe a x». Il disturbo, in media, interessa 1-2 bimbi italiani su 500 e riguarda soprattutto le femminucce, fisiologicamente più a rischio dei maschietti.
Se ne è discusso durante il congresso «Procedure nella traumatologia pediatrica» svoltosi all'Irccs Istituto ortopedico Galeazzi di Milano. 
Le «gambe a x» sono legate a un mancato allineamento di femore e tibia che provoca la formazione di un angolo ottuso rivolto verso l'esterno. Il difetto contrario, invece, è noto come «ginocchio varo» o «gambe a parentesi».
Sottoporre i bambini a controlli periodici dall'ortopedico, permette di individuare precocemente questi difetti e consente di correggere uno stile di vita inadeguato, tra cui alcuni eccessi nelle attività sportive che possono portare all'assunzione di posture scorrette.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato ;)