mercoledì 7 novembre 2012

Scuola e maxi-concorso: in 260mila per 11.500 posti

Dopo anni di attesa, per i giovani italiani è corsa all'insegnamento. Per partecipare al "concorsone" a cattedre fortemente voluto dal ministro dell'Istruzione Francesco Profumo si poteva inoltrare domanda fino alle 14 di 2 giorni fa (martedì). Dai primi dati emerge che la previsione avanzata dai tecnici del ministero all'atto del bando è stata letteralmente polverizzata. Evidentemente, il concorso per 11.542 posti, riservato agli abilitati e a coloro che hanno conseguito la laurea o il diploma una decina di anni fa, è considerata da giovani e meno giovani una occasione da non lasciarsi scappare per nulla al mondo.
Conteggiando le domande pervenute, ai 160 mila potenziali partecipanti alla selezione preventivati dal ministero se ne sono aggiunti un centinaio di migliaia: in totale, 260 mila e per non precludere a nessuno la possibilità di inoltrare la domanda, negli ultimi giorni, i tecnici sono dovuti ricorrere ad una semplificazione del sito.
Adesso, si aspetterà il 23 novembre per sapere quando e dove i 260 mila concorrenti dovranno affrontare la preselezione di 50 domande a risposta multipla. Il calendario delle prove sarà pubblicato in gazzetta ufficiale e quella sarà l'unica comunicazione ufficiale che riceveranno gli aspiranti insegnanti. Per superare il primo ostacolo, considerato da molti il più ostico, occorrerà raggiungere i 35 punti. Il quizzone conterrà 18 domande di logica, un analogo numero di domande di comprensione del testo, 7 di informatica e altrettante di lingua straniera da svolgere in 50 minuti. 
I primi di dicembre coloro che affronteranno il test saranno agevolati perché il 23 novembre il ministero pubblicherà una batteria di 3 mila e 500 quiz, da cui saranno sorteggiati i 50 oggetto della prova. L'esame si terrà presso istituti Statali e Universitari già individuati dal ministero e si svolgerà esclusivamente on line. I fortunati che supereranno la prova avranno l'esito in tempo reale e potranno cominciare da subito a prepararsi per la prova scritta che si svolgerà presumibilmente a febbraio. 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato ;)