mercoledì 7 novembre 2012

Dalla Nuova Zelanda: i dettagli del cetaceo più raro al mondo

Ora si conosce l'aspetto del Mesoplodonte di Travers (Mesoplodon traversii), il cetaceo più raro del mondo di cui si ignorava la forma. Due esemplari - una madre e il suo piccolo - sono stati rinvenuti spiaggiati a Opape Beach, in Nuova Zelanda.
 «Per la prima volta questa specie di oltre 5 metri di lunghezza è stata vista in un esemplare completo», ha spiegato Rochelle Constantine, dell'Università di Auckland. «In 140 anni, gli unici ritrovamenti effettuati riguardavano alcune parti del cranio e della mascella in Nuova Zelanda e in Cile». Lo spiaggiamento avvenne due anni fa, nel dicembre 2010, ma solo ora tramite l'analisi del Dna si è giunti a una corretta attribuzione del cetaceo odontoceto della famiglia degli Zifidi. In precedenza, infatti, i due esemplari erano stati attribuiti al molto più comune Mesoplodonte di Gray (Mesoplodon grayi). I ricercatori hanno voluto ripetere più volte l'analisi genetica perché non credevano di aver trovato il cetaceo più raro del mondo.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato ;)