martedì 22 maggio 2012

Futuri Papà.


«Di quanti mesi sei? Che bella pancia! In bocca al lupo! Augurissimi!». Le frasi di rassicurazione sono sempre e solo tutte per lei. Come se, per il papà, la vita non subisse alcun cambiamento. Per rendere giustizia alla bistrattata categoria dei futuri padri nasce il libro di Mark Woods «...anch'io sono incinto.  
Grazie alle testimonianze di papà con esperienze alle spalle molto diverse tra loro, Woods spiega come si possa passare da «anni a sperare di no» a «giorni a sperare di sì», e come questo piccolo frugoletto che si insinua nella vita di due persone ne stravolga l'esistenza a partire dal momento del parto raccontato - ovviamente dal punto di vista dei papà - nel paragrafo «Storie dal fronte».
Il libro di Woods, che ha riscosso grande successo nei paesi anglosassoni, intende riempire il vuoto di informazioni sulla gravidanza che riguarda i neopapà, troppo frequentemente poco considerati dai milioni di libri scritti sulla gestazione per un pubblico esclusivamente femminile. A partire dalla propria esperienza l'autore propone così una guida dettagliata che, mese dopo mese e fino alla fatidica data del parto, racconta quello che accade alla madre e al nascituro e le varie fasi che attraversa la vita di coppia in questo delicato momento. Senza dimenticare, ovviamente, di dispensare ai futuri papà consigli sulle azioni che l'uomo deve «assolutamente» compiere per ridurre il disagio e migliorare il comfort della propria compagna.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato ;)