mercoledì 16 maggio 2012

Energy drinks: ALT dei pediatri.


Le bevande "energy drinks" - a base di caffeina e di cui ogni lattina può arrivare a contenerne dai 50 ai 500 mg - possono essere pericolosi per la salute degli adolescenti: oltre a portare a rischi di sovrappeso e obesità per l'alto contenuto di zuccheri, mettono anche in pericolo il cuore e le ossa. Già con due lattine, in media, "si supera la soglia di tolleranza".
 A sostenerlo sono i pediatri della Società italiana di pediatria (Sip), riuniti a Roma per il 68° Congresso nazionale.
Queste bevande contengono "caffeina e taurina, ma anche guaranà e ginseng", spiega Gian Vincenzo Zuccotti, docente di pediatria dell'Università di Milano e membro della Commissione ministeriale sulla sicurezza alimentare. Se assunti in dosi eccessive possono quindi provocare effetti collaterali anche gravi: "Due soli energy drink - spiega - sono sufficienti per superare la soglia di tolleranza. La caffeina in eccesso può provocare problemi all'apparato cardiocircolatorio, aumento della pressione e interferisce sull'assorbimento del calcio". L'associazione con l'alcol costituisce poi un ulteriore pericolo perché gli energy drinks "mascherano l'effetto depressivo dell'alcol, portando a non accorgersi del grado di ebrezza e, quindi, all'ulteriore assunzione di alcol".

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato ;)