martedì 6 dicembre 2011

BASSA STATURA? TUTTA COLPA DEL DNA

È quanto emerge da due studi su 12.000 persone eseguiti negli Stati Uniti che hanno trovato un legame tra la quantità di materiale genetico perduto e la bassa statura. Una ricerca pubblicata sull’American Journal of Human Genetics suggerisce che la mancanza di copie di geni o di altre porzioni di Dna potrebbe spiegare almeno il 50% dei difetti genetici che influenza l’altezza delle persone.  Note come variazione del numero di copie (Cnv), le anomalie genetiche sono alterazioni nel cromosoma che si traducono in eccessi - duplicazioni o trisomie - in una cellula o della mancanza - delezione - di materiale genetico.
I ricercatori sono sempre più convinti che la somma di molte delezioni possa essere la causa di un’altezza inferiore alla media. Gli scienziati del Children's Hospital Boston, in un altro studio apparso suMedical Xpress, hanno calcolato che per ogni milione di cancellazioni si perdono all’incirca 3 millimetri

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato ;)