martedì 29 novembre 2011

CURIOSITA': IL PADRONE E' MASCHIO E IL CANE E' PIU' AGGRESSIVO

I cani sono più aggressivi se a portarli al guinzaglio è un uomo. Lo sostiene uno studio dei ricercatori della Mendel University, di Brno (Repubblica Ceca). Se la mano del padrone appartiene a un uomo, infatti, il rischio che i cani azzannino o si avventino su altri cani è 4 volte maggiore e cresce ancora se vengono tenuti al guinzaglio, invece che sciolti. A stabilirlo una ricerca che ha esaminato 2.000 episodi di tipici incontri dei cani nei parchi o nelle vie di Brno. Nel caso dei cani al guinzaglio i comportamenti minacciosi sono raddoppiati. “Ci può essere un qualche legame tra il verificarsi di atteggiamenti aggressivi e morsi provocati dai cani con le tendenze aggressive o l’impulsività delle persone”, spiega Petr Rezac, uno degli autori della ricerca.
I cani non solo sono in grado di percepire i messaggi di minaccia dei simili, anche quelli più nascosti, “ma sono particolarmente abili nel leggere il comportamento sociale e comunicativo degli uomini”, aggiunge l’esperto.
Nel caso del guinzaglio, inoltre, il cane soffre la frustrazione di non poter compiere normali gesti di saluto nei confronto degli altri animali incontrati durante il cammino e in particolare l’impossibilità a poterli annusare. “Non poter compiere questo rituale girando intorno all’altro cane li fa sentire più insicuri e minacciosi”, spiegano gli esperti. In altri casi è anche la comunicazione di “difesa” rispetto al padrone: i cani minacciano i propri simili per respingere la attenzione dei propri padroni.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato ;)