sabato 10 settembre 2011

ONCOLOGIA: DAL CORALLO LA NUOVA PILLOLA CONTRO I DANNI SOLARI


La rivoluzione nel campo della protezione solare potrebbe avere radici nei mari poco profondi in cui vivono i coralli.‭ ‬I ricercatori del King's College di Londra‭ (‬Regno Unito‭) ‬hanno scoperto che questi animali sono in grado di produrre delle molecole che li proteggono dalle radiazioni ultraviolette‭ (‬UV‭)‬.‭ 
Gli scienziati hanno scoperto che il corallo assorbe una sostanza prodotta dalle alghe che vivono al suo interno e la converte in una molecola che scherma i raggi UV: in questo modo può vivere in fondali bassi,‭ ‬dove è più esposto ai raggi solari,‭ ‬permettendo alle alghe con cui convive di sfruttare l'energia proveniente dal sole per fare fotosintesi‭ ‬senza,‭ ‬però,‭ venire‬ danneggiato.‭ ‬In cambio,‭ ‬l'alga produce cibo per il corallo.

A beneficiare dello schermo solare sono anche i pesci che si nutrono dei coralli.‭ ‬Ciò dimostra che la protezione viene trasmessa nella catena alimentare.‭ “‬Questo‭ – ‬proseguono gli scienziati‭ – ‬ci porta a ipotizzare che potremmo sintetizzarlo in laboratorio per creare una schermo solare per uso umano,‭ ‬magari sotto forma di tavolette‭”‬.‭ ‬Il tempo previsto per avviare i primi test è di due anni.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato ;)