venerdì 8 luglio 2011

FORD: I SEDILI DELL'AUTO PROTEGGONO IL CUORE

Messo a punto dagli ingegneri Ford un sedile in grado di misurare e tenere sotto controllo il battito cardiaco del guidatore: sviluppato dall’European Research Centre di Aachen, in Germania, in collaborazione con il Rheinisch-Westfälische Technische Hochschule (RWTH), il centro di ricerche dell’Università di Aachen, il sedile «ECG» (elettrocardiogramma) utilizza degli speciali sensori per monitorare l’attività cardiaca del guidatore senza necessità di contatto con la pelle.
I sensori riconoscono gli impulsi elettrici generati dal cuore, trasformandoli in segnali che possono essere analizzati da esperti, medici, o anche da software medicali. In questo modo è possibile creare un collegamento con sistemi diagnostici che potrebbero quindi avvisare il guidatore di qualsiasi problema cardiovascolare, come un infarto imminente.
“Anche se si tratta di una ricerca attualmente in corso, la tecnologia di monitoraggio dell’attività cardiaca sviluppata da Ford e dall’Università di Aachen potrebbe diventare presto una rivoluzione sul piano della sicurezza - spiega Achim Lindner, medico del Ford Research Centre -. I soggetti a rischio cardiovascolare, ad esempio, potranno guidare con la sicurezza di tenere sotto controllo costante la loro condizione e, in caso di emergenza, prevenire rischi e incidenti”. I primi test mostrano che il sedile è in grado di monitorare con successo il 95% dei battiti per il 98% del tempo.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato ;)