mercoledì 4 maggio 2011

I MANCINI, PIU' TIMOROSI. SUBISCONO DI PIU' STRESS E PAURA


È quanto emerge da uno studio che sarà presentato nel corso della Conferenza annuale della British Psychology Society - che si terrà a Glasgow dal 4 al 6 maggio - dai ricercatori della Queen Margaret University di Edimburgo (Scozia).

Nel corso dell’esperimento gli studiosi hanno chiesto ad alcuni soggetti di visionare 8 minuti tratti daIl Silenzio degli innocenti - un film caratterizzato da scene piuttosto cruente e dirette a creare tensione fra gli spettatori - e, in seguito, di farne un breve resoconto. Al termine dell’esperimento è emerso che i volontari mancini avevano elaborato relazioni più frammentarie e ripetitive rispetto ai destrimani, manifestando, secondo gli esperti, i tipici sintomi del disturbo post traumatico da stress.
 "Sembra che dopo aver avuto esperienza di un evento negativo, anche quando si tratta solo della visione di un film, le persone mancine adottino comportamenti simili a quelli adottati dai soggetti affetti dal disturbo post traumatico da stress - spiega Carolyn Choudhary, che ha guidato la ricerca -. Gli esperti spiegano che l’emisfero destro del cervello è quello maggiormente coinvolto nella sensazione di timore: sarebbe questo a influenzare il modo in cui i mancini - nei quali questo emisfero risulta dominante - sperimentano la paura.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato ;)