lunedì 9 maggio 2011

BIMBI AGITATI? DIPENDE DA QUANTE VOLTE SI E' STRESSATA LA MAMMA

Il numero di episodi stressanti per la mamma potrebbe far diventare i bambini troppo vivaci. È quanto emerge da uno studio del Perth Telethon Institute in Australia condotto su 3.000 donne in dolce attesa alle quali è stato chiesto di riferire gli stimoli più faticosi vissuti tra la 18esima e le 34esima settimana di gravidanza.
Secondo la ricerca “uno o due episodi di stress durante la gravidanza non sono associati con uno sviluppo impoverito del comportamento infantile, ma se il numero di stimoli negativi aumenta a tre o più allora il rischio di comportamenti difficili sale”, spiega Monique Robinson, psicologa che ha coordinato lo studio.
Tra gli eventi stressanti i ricercatori includono problemi finanziari o nelle relazioni affettive, una gravidanza difficile, la perdita del posto di lavoro o la possibilità di un lutto in famiglia.
Le esperienze dei bambini sono state valutate in diverse fasi della loro crescita, dai 2 ai 14 anni. Le donne che hanno “sopportato” due o più stress sono state il 37% del campione, mentre circa l’8% ne ha vissuti più di sei. “Si tratta di un’analisi valida per la popolazione generale, gli individui possono avere risposte molto diverse tra loro”, spiega Robinson.
Nello sviluppo, l'ambiente educativo può fornire al bambino un enorme potenziale di risorse che possono colmare l’influenza dello stress subito: un fenomeno noto, commentano i ricercatori, come “plasticità dello sviluppo”.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato ;)