lunedì 18 aprile 2011

Sì ALLE PATATE NELLA DIETA DEI BAMBINI


Le patate nella dieta di bambini e ragazzi non scalzano le altre verdure e, anzi, coloro che ne consumano in buone quantità generalmente sono quelli che mangiano, in tutto, più vegetali. Lo studio presentato nel corso della Federation of American Societies for Experimental Biology (FASEB) Conference contraddice studi precedenti; da esso è anche emerso che un'alimentazione che prevede la presenza delle patate a pasta bianca (non fritte) contiene in media quantità maggiori di verdure ed è caratterizzata da livelli più elevati di potassio, fibre e vitamina C.
I ricercatori hanno preso in esame più di 11.500 bambini tra i 5 e i 18 anni utilizzando i dati provenienti da quattro cicli del National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES), per un totale di più di 57.000 pasti individuali esaminati, tra pranzi a scuola e cene in casa.
"Le patate fanno parte della dieta. I bambini che le consumano seguono in generale diete più nutrienti e, in tutto, mangiano più ortaggi - spiega Adam Drewnowski, ricercatore, che ha guidato lo studio finanziato dalla United States Potato Board -. Non è stata riscontrata maggiore prevalenza di sovrappeso o obesità tra i bambini che le consumano abitualmente". 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato ;)