martedì 26 aprile 2011

PISTACCHI: MENO CALORICI DI QUANTO SEMBRANO


Soltanto una parte dei grassi che vi sono contenuti vengono assorbiti dall'organismo. È quanto emerge da uno studio presentato nel corso della conferenza Experimental Biology, tenutasi a Washington, dai ricercatori del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti.
La ricerca è stata condotta su 16 persone adulte, di sana costituzione, alle quali è stato chiesto di seguire una dieta che prevedeva, tra l'altro, una dose quotidiana di pistacchi. Al termine dell'esperimento, è emerso che il valore energetico di una porzione del frutto (30 grammi) risultava inferiore del 5,9% rispetto a quanto calcolato in precedenza - circa 160 calorie ogni 30 grammi.
"Lo studio dimostra che il grasso contenuto nei pistacchi non viene completamente digerito o assorbito -, spiega David J. Baer, che ha guidato lo studio -, pertanto, questi frutti risultano dotati da un valore energetico più basso". Lo studio ha anche dimostrato che assumere ogni giorno tra i 43 e gli 85 grammi di pistacchi, diminuisce il rischio di sviluppare patologie cardiovascolari.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver commentato ;)